Come conservare il caffè


A Napoli il caffè è una vera e propria istituzione : non si tratta di una semplice bevanda energizzante ma di un vero e proprio momento di convivialità e condivisione tra due persone. Insomma : se siete a Napoli e qualcuno vi invita per un caffè, significa che vi sta facendo entrare a tutti gli effetti nella sua vita e vi considera un amico!

Riassume perfettamente il concetto, una frase di Luciano De Crescenzo :

“Vi siete mai chiesti cos’è il caffè? Il caffè è una scusa. Una scusa per dire a un amico che gli vuoi bene.”

conservare il caffè : le tre regole fondamentali

 
 
Solitamente si dibatte sempre sulla modalità di preparazione del caffè : espresso, espresso lungo, macchiato, zuccherato, amaro….ma a casa, qual è il modo migliore per conservarlo?Il problema ovviamente riguarda solo gli affezionati della moka che comprano caffè macinato, e che a questo punto, non possono ignorare 3 regole fondamentali
 
 
 
 
 
 
 
 

Conservare il caffè : le 3 regole fondamentali da ricordare

In realtà ilo caffè va a male molto più velocemente di quanto si possa pensare e bisogna quindi osservare delle attenzioni particolari per lasciare intatta la fragranza e le proprietà organolettiche.

Considerate che quella polvere sarà responsabile dell’inizio delle vostre giornate e come ben sapete, non esiste giornata più brutta di quella che inizia con un caffè pessimo!Quindi conviene seguire questi facili accorgimenti

  1. Meglio evitare travasi

La confezione che portate a casa contenente  la  vostra polvere di caffè in realtà è progettata per lasciar traspirare i gas  (anidride carbonica in primis) e non far entrare aria : non ci avete mai pensato ma sappiate che  all’interno di quel pacchetto  il caffè continua a fermentare. Inoltre evitano che la polvere entri a contatto con la luce, perchè questa invecchia il caffè molto più velocemente perchè attiva l’ossidazione degli acidi grassi.

Sarebbe quindi sempre meglio lasciare il caffè nella confezione originale. Se proprio dovete spostarlo, scegliete contenitori appositi che lasciano traspirare l’anidride carbonica e non fanno filtrare la luce.

   

2. Il posto migliore dove tenere il barattolo

Anche se siete abituati a tenerlo nel mobiletto vicino ai fornelli,o  in dispensa , il posto migliore per riporre il vostro barattolo di caffè una volta aperto, è il frigorifero : buio e fresco. Il calore fa irrancidire velocemente  sia i chicchi che la polvere, agendo direttamente sugli acidi grassi.

 

 

 

3. Scordatevi del  freezer 

Evitate di riporlo in freezer. Anche se ne avete acquistato quantità industriali, finchè la confezione originale è chiusa potete riporlo in dispensa. Una volta aperto mettetelo in frigo.