Pascalina : la pizza che previene i tumori


Una pizza può allungare la vita? a quanto pare è proprio così. Da una ricerca dell’Istituto dei Tumori di Napoli Fondazione Pascale,  è nata la “pizza pascalina” , capace di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumori dell’apparato digestivo, incluso il tumore al colon.

Ricercatori e maestri pizzaioli, hanno quindi collaborato per  dar vita a un prodotto in grado di veicolare il messaggio dell’importanza di una dieta sana ed equilibrata, impacchettando il tutto nella pizza   “pascalina”  che prevede:

  • Farina di frumento
  • friarielli campani a crudo
  • pomodorini di Corbara o San Marzano
  • olive di Caiazzo
  • olio extra vergine d’oliva del Cilento
  • aglio
  • peperoncino

I ricercatori puntualizzano che può essere consumata consumata come pasto principale anche due volte a settimana e come la margherita, si integra perfettamente coi i criteri della dieta mediterranea.