Pasta alla Nerano


La Pasta alla Nerano nasce nel piccolo borgo dove si incontrano la costiera amalfitana e quella sorrentina formando uno degli scorci più belli della regione Campania : punta Campanella.

Secondo tradizione, la ricetta fu inventata nel dopoguerra dalla proprietaria del piccolo ristorante “Mariagrazia” che  provò a legare pasta e zucchine aggiungendo il provolone del Monaco, un altro prodotto tipico della zona. Dall’unione di questi ingredienti poveri, nasce la ricetta tanto decantata da Totò ed Eduardo De Filippo.

 

 

Vediamo la ricetta

Ingredienti

  • 220 gr spaghetti
  • 125 gr provolone del Monaco
  • 1 spicchio di aglio
  • 500 gr di zucchine
  • Basilico
  • Olio extravergine di oliva

Come si fa

  • Lavate le zucchine, tagliatele a rondelle . Fatele dorare in abbondante olio, quindi riponetele su carta assorbente da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso. Lasciatele riposare.
  • Lavate una manciata abbondante di basilico, asciugatelo ed aggiungetelo alle zucchine fritte.
  • Nel frattempo inserite gli spaghetti in acqua bollente
  • Mettete uno spicchio d’aglio schiacciato a soffriggere in una padella. Successivamente eliminatelo e versate in padella le zucchine e il basilico.
  • Fate andare a fuoco basso per qualche minuto.
  • Scolate gli spaghetti quando sono ancora leggermente al dente e, conservando un bicchiere d’acqua di cottura salata, aggiungeteli nella padella con le zucchine e gli altri ingredienti, dove concluderanno la cottura.
  • Grattugiate il Provolone del Monaco, aggiungetelo in padella e unite, a poco a poco, l’acqua di cottura.
  • Fate cuocere ancora qualche minuto, prestando attenzione affinchè non si asciughi troppo il condimento.